Arte, amore, passione

Noi crediamo che sia inutile chiudersi in un percorso unico, l'Arte richiede spazi aperti e confronti continui.

underline
Questo sito è a cura del Gruppo108, attualmente costituito da Mauro Bertoli, Fabio Dall'Osso, Roberto Valenza.

taijiquan 108 - tai chi chuan 108

Siamo amici appassionati di arti marziali e nel 1994 decidiamo di formare un gruppo di studio, che chiamiamo Gruppo 108, convinti che fondere diverse esperienze sia occasione per crescere e migliorarsi. Altri amici hanno percorso un pezzo di strada insieme a noi, contribuendo alla formazione e crescita del gruppo, come Cinzia Taranto, e come Oscar Giussani che purtroppo ci ha lasciato per sempre.

Il primo corso viene aperto nel 1994 presso un centro sociale di Milano. I primi anni sono per noi formativi e di crescita nell'insegnamento: sperimentando soluzioni e senza mai formalizzarci in dogmi didattici, ma cercando la formula per trasmettere la nostra esperienza e soprattutto l'amore per il taijiquan (tai chi chuan) ai nostri allievi.

Noi crediamo che sia inutile chiudersi in un percorso unico, l'Arte richiede spazi aperti e confronti continui. Solo provando, parlando, solo incontrando e anche sbagliando, sarà possibile cercare di trovare la via più proficua non solo nell'apprendimento ma anche nella trasmissione dell'esperienza.

Nei nostri corsi la base di studio è il taijiquan (tai chi chuan) stile Yang, la "forma 108" tramandata in Italia dal M° Chang Dsu Yao, di cui Fabio e Mauro sono stati allievi. Lo studio della forma 108 è affiancato da esercizi propedeutici come i baduan jin, i qi gong (esercizi per la coltivazione del qi) e dai tui shou (esercizi a coppie in cui si apprende a sentire, differenziare ed emettere la forza).

Negli ultimi anni sono state inserite altre forme di taijiquan (tai chi chuan) come la "tredici posizioni" del M° Yang Zhen Duo figlio del M°Yang Cheng Fu (1883-1936), insegnata in Italia dalla sua allieva diretta Maestra Liu Chun Yan.

Dal lungo e proficuo lavoro con il M°Yang Lin Sheng si sono aggiunti elementi di yi quan e taijiquan stile Chen, che pur senza intaccare la purezza dello stile Yang vanno ad arricchire e a valorizzare la parte marziale dell'insegnamento.

Nella nostra prospettiva di studio, abbiamo aperto da anni la possibilità a chi lo desiderasse di iniziare la strada di insegnante di taijiquan. Crediamo che la via migliore per questo sia l’affiancamento durante le lezioni: l’apprendimento dell’insegnamento non richiede corsi ma pratica graduale e crescente impegno. Negli ultimi anni vediamo con piacere la crescita di alcuni allievi che con dedizione e passione si stanno avvicinando all’insegnamento: in particolare Ivan Bielli, Massimo Bocchi, Gianni Bertazzoli, Adriana Cervi, Antonio Vanotti e Paola Grego. A loro, i migliori auguri di buon lavoro.



Nel settembre 2013 il Gruppo 108 si fa promotore della nascita di A.R.T.Y., Associazione Ricerche Taijiquan Yiquan.





Nota: alcuni dei links presenti nella pagina rimandano a siti non appartenenti questo dominio